Archivio news

ITA | ENG
AA  

GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO: DA FARMACISTA VI DICO CHE...

Due farmacisti hanno accettato di spiegare per quale motivo hanno deciso di aderire alla GRF, perché il ruolo sociale del farmacista non è venuto meno in questi anni, anzi, la presenza sul territorio resta una delle sue peculiarità fondamentali.

È necessario far capire alla gente che con piccoli gesti si può aiutare chi ha bisogno. Dopo molti anni di partecipazione alla Giornata, ci tengo a rivolgere ai colleghi farmacisti che non hanno mai aderito, l’invito a prendervi parte. La sinergia che grazie a questa iniziativa si crea tra la farmacia, i suoi clienti, gli enti assistenziali che ricevono i farmaci , i volontari del Banco e il territorio, è non solo un’occasione unica per riproporre ancora una volta la farmacia come essenziale punto sanitario integrato nella società civile ma anche un modo per poter aiutare chi ha bisogno in un momento così difficile”.
Alessandro Carletti, titolare della Farmacia Carletti in via Mac Mahon, 111 di Milano.
Il 14 febbraio 2015, sarà la sua quindicesima GRF.

Negli anni precedenti il sabato era il giorno di chiusura, ma dal prossimo dicembre la farmacia sarà aperta di sabato, finalmente potremmo partecipare alla Giornata anche noi. Quello che dico ai colleghi farmacisti è che la farmacia così com’è radicata sul territorio, non può voltarsi dall’altra parte e ignorare il continuo aumento del bisogno collettivo. Personalmente sono convinto che la povertà sanitaria sia la peggiore forma di povertà. Non potrò mai dimenticare le immagini che i telegiornali dell’epoca riportavano sulla grande crisi degli anni ’80 dell’Argentina: una farmacia barricata e un uomo visibilmente malato che implorava il farmacista per avere farmaci che non poteva pagare, immagini che mi hanno toccato profondamente. Negare l’accesso alle cure è umiliante,è una forma di condanna.
Con la giornata si dà vita a un circolo di gratuità: il farmacista partecipa con un’erogazione liberale, i volontari di Banco Farmaceutico mettono a disposizione il proprio tempo, i cittadini che donano i farmaci e gli enti assistenziali che li distribuiscono ai bisognosi
”.
Sante Barreca, titolare della Farmacia La Miranda in via Petrarca, 111 di Sesto San Giovanni.
Il 14 febbraio 2015, sarà la sua prima GRF.

Questo è il momento di aderire con la propria farmacia.

Informazioni:
Se sei un farmacista
Diventa anche tu carità in opera!

info@bancofarmaceutico.org
tel 02 70104315